Training in Zaragoza, between passion and time management

mura-saragoza-1

I really found the July traning in Zaragoza very interesting. A particular training that was much more metaphysical than I expected. Leadership in this case is understood as mastery of ourselves and our development. There were many topics covered, from new technologies that make it easier to develop new skills than in the past, think for example of the phenomenon of free tutorials on youtube, to passion as the beacon of one’s existence, even in the working world.
On this last topic I particularly agree, as I have made my passions into a job and Confucius’ famous maxim “Choose a job you love, and you will never have to work a day in your life” really seems to be tailored to my work history. Passions often guide our lives, learning to channel them precisely allows us to wake up with a smile even on Monday when we go back to work. According to Carlos, our teacher, we are born to shine and each of us has a talent, we just have to discover what it is and exploit it but also aim for a happy life at all costs. I don’t know if this is really the case but it is a good idea on how to orchestrate our lives.
The insights into time management are also particularly interesting. Work, you know, is all about deadlines and commitments, so it goes without saying that time management is crucial both to be effective at work and to have a satisfying private life. How then to get everything done, counting that the days are 24 hours for everyone? By valuing things and setting goals, even weekly goals. In this way, and with careful planning, we can learn to manage time optimally. Easier said than done, but it is worth trying to improve one of the critical areas of work and private life.

Francesco Mura

Training a Saragozza, tra passione e gestione del tempo

Ho trovato davvero molto interessante il traning di luglio a Saragozza. Un training particolare molto più metafisico di quanto mi aspettassi. La leadership in questo caso è intesa come padronanza di noi stessi e del nostro sviluppo. Sono stati molteplici i temi trattati, dalle nuove tecnologie che permettono di sviluppare nuove competenze in maniera più facilmente che in passato, si pensi ad esempio il fenomeno dei tutorial gratuiti su youtube, alla passione come faro della propria esistenza, anche nel mondo lavorativo.
Su questo ultimo argomento mi sono trovato particolarmente d’accordo, in quanto ho fatto delle mie passioni un lavoro e la celeberrima massima di Confucio “Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua” sembra davvero ritagliata sulla mia storia lavorativa. Le passioni spesso guidano la nostra vita, imparare a canalizzarle ci permette appunto di svegliarci col sorriso anche il lunedì, quando si torna al lavoro. Secondo Carlos, nostro teacher, noi siamo nati per splendere e ognuno di noi ha un talento, dobbiamo solo scoprire qual è e sfruttarlo ma anche puntare a una vita felice ad ogni costo. Io non so se sia davvero così ma è una bella idea su come orchestrare la nostra vita.
Particolarmente interessanti anche gli spunti della gestione del tempo. Il lavoro, si sa, è fatto di scadenze e impegni, va da sé che la gestione del tempo è fondamentale sia per essere efficaci in ambito lavorativo sia per avere una vita privata soddisfacente. Come fare allora a fare tutto, contando che le giornate sono per tutti di 24 ore? Dando il giusto valore alle cose e ponendoci degli obiettivi, anche settimanali. In questo modo e con un’attenta programmazione possiamo imparare a gestire il tempo in maniera ottimale. Più facile a dirsi che a farsi ma vale la pena provare per migliorare una delle criticità del lavoro e della vita privata.

Francesco Mura